Come prendersi cura dei propri gioielli

di Michele Martino · 8 Novembre 2019

Il gioiello occupa un posto da protagonista nel cuore di chi lo possiede. Il piacere di indossarlo cresce nel tempo, perché la sua bellezza è inalterabile. Dunque, è necessario trattare i propri gioielli con la delicatezza e la cura che meritano e dedicare del tempo alla loro pulizia.
I preziosi sono sottoposti con il tempo a processi di corrosione che spesso ne alterano il colore e la brillantezza: un esempio è il classico annerimento dell’argento o l’opacizzazione dell’oro, pur trattandosi quest’ultimo di uno dei metalli più preziosi al mondo. Sale, sabbia, sudore, prodotti chimici e profumi sono nemici della luminosità dei gioielli. 

Se avete dei gioielli con lavorazioni particolari o con pietre, e siete in presenza di macchie ostinate, vi consiglio di evitare il “fai da te” e di rivolgervi a MartinoGroupGioiellerie: provvederemo a lucidarli in modo professionale.

Tutti i gioielli inoltre dovrebbero essere conservati in un luogo asciutto e pulito, lontano dalla polvere, ad esempio nei classici sacchettini in velluto forniti dai nostri punti vendita.

Può capitare anche che un urto accidentale o un graffio profondo possano danneggiare il vostro gioiello: questo è il caso in cui è necessario ricorrere a noi professionisti. 
Infine, è sempre opportuno, periodicamente, affidarsi ad un esperto gioielliere per una pulizia professionale del gioiello, che ritroverà così il suo splendore originale. Aver cura dei vostri gioielli vi consentirà di non danneggiarli e di poterli sfoggiare sempre belli come appena acquistati.

Contatta l'Autore

Michele Martino

Martino Gioielleria
Contatta l'autore